Spaghetti al nero di seppia con vongole e gamberi

spaghetti al nero di seppia primo1

Gli spaghetti al nero di seppia sono una vera leccornia della cucina siciliana, un primo piatto a base di pesce davvero originale per il colore scuro non convenzionale. Il nero di seppia è il liquido scuro secreto dalle seppie, si trova in un apposita sacca situata fra le branchie. Al supermercato potete acquistare direttamente gli spaghetti già al nero di seppia per facilitarvi il lavoro e il risultato è comunque buonissimo. In questo piatto gli spaghetti vengono conditi con un delizioso sugo fatto di gamberi, vongole e pomodorini, il tutto condito con olio, aglio, vino bianco, prezzemolo e peperoncino.

 

Spaghetti al nero di seppia con vongole e gamberi

 

Difficoltà: bassa

Preparazione: 15 minuti

Cottura: 10 minuti

Ingredienti

  • Spaghetti al nero di seppia: 350 gr
  • Gamberi: 400 gr
  • Vongole: 400 gr
  • Aglio: 1 spicchio
  • Prezzemolo: q.b.
  • Olio d’oliva: 3 cucchiai
  • Pomodorini: 200 gr
  • Peperoncino: q.b.
  • Vino bianco: 1/2 bicchiere

Preparazione

spaghetti al nero di seppiaIniziate con il pulire i pesci: togliete i gusci dei gamberetti (nel caso in cui siano freschi, altrimenti optate per quelli precotti) e fate aprire le vongole in una casseruola, togliendo la conchiglia. Prendete i pomodorini e tagliateli a pezzettini. In una padella versate l’olio e fate dorare uno spicchio d’aglio.

spaghetti al nero di seppia1Aggiungete i gamberi, le vongole, i pomodorini, il peperoncino, cuocete per 5 minuti, unite il vino bianco e fatelo sfumare. Nel frattempo in una pentola portate a ebolizione l’acqua, salate e cuocete gli spaghetti al nero di seppia.

spaghetti al nero di seppia2Una volta cotti, scolate gli spaghetti, mettendo da parte un pò d’ acqua di cottura, e versateli nella padella. Aggiungete il prezzemolo tritato e l’acqua di cottura, se dovessero risultare asciutti, e saltateli 1 minuto. Servite caldi.

Lascia un commento

Lascia un commento

commenti