Ribollita Zuppa Tipica Toscana

ribollita

La Ribollita è un piatto povero di origine contadina e rappresenta la tipica zuppa di pane raffermo e verdure che si prepara tradizionalmente in alcune zone della Toscana. Il nome “Ribollita” deriva dal fatto che un tempo le contadine ne cucinavano una gran quantità e veniva “ribollito” in padella nei giorni successivi, da qui che prende il nome di ribollita, perché la vera zuppa si riscalda due volte, altrimenti sarebbe una banalissima zuppa di pane e verdure. Gli ingredienti di base sono il cavolo nero, il cavolo verza, la bietola, i fagioli cannellini,  il pane raffermo rigorosamente senza sale, tipico toscano, e molte altre verdure e ingredienti. La ribollita è molto nutriente, perfetta per chi fa una dieta e può essere un piatto completo.

Ribollita Zuppa Tipica Toscana

Ribollita Zuppa Tipica Toscana

Difficotà: media

Preparazione: 30 minuti

Cottura: 150 minuti

Ingredienti

  • Cavolo verza: 250 gr
  • Cavolo nero: 250 gr
  • Carote: 2
  • Fagioli cannellini in scatola: 300 gr
  • Sedano: 1 piccolo
  • Porro: 1
  • Bietole: 150 gr
  • Cipolla: 1/2 di 1
  • Prezzemolo: 1 mazzetto
  • Rosmarino: 2 rametti
  • Patate: 2 medie
  • Passata di pomodoro: 100 ml
  • Olio d’oliva: q.b.
  • Sale: q.b.
  • Pane raffermo: 150 gr
  • Brodo vegetale: 2 litri

Preparazione

ribollita (1)

Per prima cosa pulite bene il cavolo nero: eliminate le foglie più danneggiate, incidete la costa centrale di ogni foglia, poichè è dura e rimane tale durante la cottura. Lavate le foglie sotto l’acqua corrente e lasciatele sgocciolare.

ribollita (2)

Fate la stessa cosa con le bietole, poi affettate a listarelle sottili la verza e lavatela per bene.

ribollita (3)

Dopo aver pelato le patate e sciacquate, tagliatele a dadini e mettete da parte. Con l’aiuto di un mixer tritate le carote, la cipolla, il sedano e il porro. Prendete una pentola capiente e soffriggete 1 minuto nell’olio d’oliva le verdure tritate e il prezzemolo.

ribollita (4)

Versate la passata di pomodoro e cuocete 1 minuto, unite tutte le verdure, il brodo vegetale, due rametti di rosmarino e aggiustate di sale. Cuocete la ribollita per 2 ore mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo frullate metà dei fagioli (se avete tempo preparate i fagioli in casa già dal giorno prima), e mettete da parte la crema ottenuta.

ribollita (5)

A fine cottura estraete i rametti di rosmarino dal quale si saranno staccate le foglioline, frullate 1/3 della verdura e rimettete la crema di verdura e di fagioli nella pentola, aggiungete i fagioli lasciati interi e mescolate il tutto. Fate cuocere ancora qualche minuto e spegnete il fuoco. Affettate il pane a pezzetti.

ribollita (6)

Prendete un’altra pentola e sistemate sul fondo il pane, versate dentro la ribollita, coprite con un coperchio e lasciate riposare 1 oretta. Passato il tempo, riaccendete il fuoco, mescolate il tutto in modo che il pane si amalgami al resto della zuppa e servite con un filo d’olio d’oliva sopra. Per gustare al meglio la ribollita, meglio prepararla il giorno prima e mangiarla il giorno dopo.

Lascia un commento

Lascia un commento

commenti